Recensioni

Recensione: Dov’è Alice?

unnamed (25)

 

Titolo: Dov’è Alice?Autore: Stefania Siano
Anno:
2015
Editore:
Lettere Animate
Genere:
Fantasy
Illustratrice:
Paola Siano

 

Arianna vive a Città dei Sogni e adora sua sorella Alice, una bambola di porcellana capace di parlare e pensare come un essere umano che suo padre ha costruito per lei quando era ancora una bambina. Un giorno Alice scompare misteriosamente, suo padre non le dà alcuna spiegazione e non sembra interessato a cercare la sua sorellina, ma Arianna non si dà per vinta: assieme ai suoi amici Lea e Leo e al suo pupazzo di infanzia il Signor Bianconiglio, decide di partire alla ricerca di Alice; per farlo dovrà attraversare il caos di Paese Sogni d’Oro, il grigiore di Periferia Dormiveglia, la Discarica dei Ricordi e il Distretto Risveglio. Arianna dovrà capire da sola qual è la strada giusta da seguire: dare retta al Dottor Z, un individuo mascherato, vestito da prestigiatore che cammina sui trampoli e che sembra sapere tutto di lei o fidarsi dei consigli del Signor Bianconiglio? Arianna non lo sa, ma l’unica cosa che può salvarla è trovare una risposta alla domanda: “dov’è Alice?”

imageSeta soffice ed impalpabile.
Si. Credo sia seta la fibra nascosta all’interno delle parole di Stefania Siano.
Inizi a leggere e senza nemmeno rendertene conto hai già attraversato il magico portale della fantasia, catapultato a Città dei Sogni.
Dimenticate le coordinate geografiche, le leggi della fisica ed il susseguirsi lento delle stagioni. Qui tutto cambia e tutto stupisce.
Arianna cerca disperatamente sua sorella, Alice. Accanto a lei, Leo e Lea, gemelli dal carattere incompatibile, ed il suo peluche dall’orecchio mancante, l’intramontabile Signor Bianconiglio. Insieme vivranno incredibili avventure, mossi dal puro sentimento dell’amicizia e dal disperato amore che Arianna nutre per sua sorella. Un libro che trasforma la fantasia uno scrigno in cui custodire tutti i beni più preziosi: la vita, la famiglia, gli amici, la capacità di gioire per le piccole cose.

Una storia in cui tutto è reale eppure niente è come sembra. L’autrice ha saputo creare con grande maestria un mondo fantastico e parallelo. Un mondo nel quale è facile perdersi. Un mondo dal quale è facile farsi cullare e coccolare, desiderando di non tornare. Ma se pensate di dare qualcosa per scontato, vi sbagliate. La maestria di Stefania sta proprio nel nascondere dettagli, nel lasciare indizi lungo il cammino che vi condurrà ad un finale tanto inaspettato quanto magico.

Annunci

6 thoughts on “Recensione: Dov’è Alice?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...