Recensioni

Le Sante dello Scandalo

image

Autore: Erri De Luca

Anno: 2011

Casa editrice: Giuntina

Cinque donne stanno nell’elenco maschile delle generazioni tra Abramo e Ieshu/Gesù. Cinque casi unici forzano la legge, confondono gli uomini e impongono eccezioni. Le donne qui fanno saltare il banco, riempite di grazia che in loro diventa forza di combattimento.


Scritto da un uomo che, bhè, non ha bisogno di presentazioni. Erri De Luca ha una posizione di merito fra gli uomini più acuti del nostro tempo.

Le Sante dello Scandalo, del resto, è l’ennesima prova che 60 pagine bastano a contenere un capolavoro. In questo, come in tutti i suoi libri, Erri De Luca, attraverso il salvifico gesto della sua scrittura, compie un miracolo spazzando via la polvere di secoli e millenni, ridando vita a popoli e parole, ormai muti da tempo.

Tamar la cananea. Racab di Gerico. Rut la moabita. Batsabea moglie di Uria l’ittita. Maria di Nazaret. Loro, le Sante dello Scandalo. Cinque donne che si fanno largo dal fondo dei secoli, attraverso le pagine del primo capitolo del Vangelo secondo Matteo. Un capitolo che canta ben quarantadue generazioni di uomini. Cinque diamanti che, trasgredendo in nome di un disegno divino, squarciano il tempo grazie alla loro pulsione generatrice e ristoratrice. Donne che riconoscono il volere divino e che non accettano di sottomettersi agli uomini. Donne che senza esitazione accettano il compito a loro affidato, dettando la nuova legge.

Uniche, eppure simili. Umili peccatrici, eppure Sante.

Incesto, prostituzione, lussuria, adulterio ed una gravidanza senza concepimento. Questi i peccati scandalosi che danno vita alla storia più grande e discussa di ogni tempo: il cristianesimo. Le Sante dello Scandalo, è un libro che vi trasporta lontano nel tempo, fra le polveri del deserto e l’abbraccio di popoli che hanno scalciato per farsi largo nella storia. Un libro breve, ma estremamente intenso: non lasciatevi ingannare dalle poche pagine. In teoria, potrebbe essere letto in un’ora, o poco più. In pratica, chiede di essere letto con calma. Richiede una lettura in chiave di violino ed un’altra, in chiave di basso. Chiede di essere decantato e gustato, come un vino corposo.

Il mio voto?

5. Come cinque sono le Sante dello Scandalo.

5/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...